26 Settembre, 2018 | Di

10 esempi di Lead Magnet per aumentare la tua Lead Generation

10 esempi di Lead Magnet per aumentare la tua Lead Generation

I lead magnet, nel web marketing, sono una tecnica molto efficace per raccogliere i dati di persone interessati ai tuoi servizi e potenziali clienti. Il problema è che spesso crearne uno può portare via molto tempo: podcast, corsi di e-learning, video, contest sono tutti contenuti molti efficaci ma che richiedono parecchio impegno.

Il problema è che spesso crearne uno può portare via molto tempo: podcast, corsi di e-learning, video, contest sono tutti contenuti molti efficaci ma che richiedono parecchio impegno.

In questo articolo, quindi, ti elencheremo una serie di esempi di lead magnet che puoi creare facilmente a partire da contenuti che già possiedi.

Che cos’è un lead magnet?

Un lead magnet (letteralmente “calamita di contatti”) è uno strumento di marketing che serve a generare lead offrendo, in cambio alle informazioni dell’utente, un contenuto lungo ed esaustivo. I lead magnet possono prendere la forma di ebooks, templates, manuali e altri materiali da scaricare di questo tipo. Questo scambio, in genere, avviene al secondo stadio del percorso di conversione di un cliente.

Generalizzando, il percorso di conversione è solitamente questo:

  1. Call to Action (CTA): il bottone che gli utenti cliccano per accedere alla risorsa che offri.

  2. Landing Page: qui è dove si trova il form attraverso il quale raccogli i dati degli utenti che vogliono scaricare il lead magnet.

  3. Thank You Page: la pagina sulla quale l’utente atterra dopo aver inviato i suoi dati e dalla quale può scaricare il lead magnet.

  4. Email: alla raccolta del lead segue a breve un’email con cui iniziare una “conversazione” che mantenga l’utente ingaggiato.

Potenzialmente, molti post già presenti sul tuo blog aziendale hanno la possibilità di diventare lead magnet e quindi generare contatti. Vediamo quindi 10 esempi di possibili lead magnet efficaci e veloci da creare.

1. Il mini ebook

Il mini ebook è la soluzione perfetta quando hai una serie di post del tuo blog che riguardano lo stesso argomento. Ad esempio, nel caso in cui il tuo sito riguardi gli animali domestici, potresti raccogliere i seguenti 5 articoli del blog in un unico mini ebook da far scaricare:

  1. I 5 oggetti di cui ogni cucciolo ha bisogno

  2. La guida definitiva all’addestramento del tuo cucciolo

  3. I primi 6 mesi: cosa ti puoi aspettare dal tuo nuovo cucciolo

  4. La guida nutrizionale per i cuccioli: cosa dovrebbe e non dovrebbe mangiare il tuo cane

  5. Le 7 cose che non dovresti mai fare quando addestri un cucciolo

Questi 5 post possono essere tranquillamente uniti in un ebook intitolato, per esempio, “Tutto quello che ti serve sapere per prepararti al tuo primo cucciolo”.

Questo tipo di ebook è efficace perché rendi più semplice la vita ai tuoi utenti, il che dovrebbe essere l'obiettivo di qualsiasi lead magnet. Piuttosto che chiedere a loro di trovare tutti questi contenuti un articolo alla volta, li unisci in un comodo “pacchetto” che possono conservare e consultare quando hanno bisogno.

I lead magnet di maggior successo offrono ai tuoi utenti una ricompensa irresistibile e immediata e il mini ebook è perfetto in questo.

2. La guida definitiva

Se sei in un settore che è già ben consolidato, può essere difficile scrivere contenuti originali. A volte altre persone hanno trattato un argomento in modo così dettagliato che è quasi impossibile aggiungere qualcosa e differenziarsi. In questa situazione, consigliamo di produrre una “guida definitiva”.

Una guida definitiva è una raccolta completa dei migliori articoli su un particolare argomento. La principale differenza tra questo e un mini ebook? Non stai riciclando post dal tuo blog, stai linkando direttamente ad altri siti. È importante non copiare e incollare il contenuto di qualcun altro nella tua guida, ma piuttosto includere un link all'articolo originale.

Come esempio possiamo prendere la guida di Brian Dean di Backlinko.com: “Link building: the definitive guide”.

10 esempi di Lead Magnet per aumentare la tua Lead Generation

Immagine da: Hubspot

La pratica del link building è un argomento complesso e vasto. La guida definitiva di Dean risparmia al suo pubblico molto tempo nella ricerca di contenuti validi su questo tema. E poiché tanti altri esperti hanno scritto contenuti fantastici sul link building, Dean evita anche di competere con guide già esistenti.

Piuttosto che elencare semplicemente i link, Dean li classifica e include una breve introduzione per ogni categoria. In più, la guida è anche graficamente ben studiata, diventando ancora di più una risorsa preziosa che potrebbe essere salvata e tenuta per il futuro.

Lavori in un settore che è già pieno di contenuti di qualità? Pensa a creare la tua guida definitiva.

3. Il pacchetto bonus

Offrire contenuti aggiuntivi che non sono inclusi nei post del tuo blog è il modo perfetto per premiare i lettori che decidono di iscriversi. Se hai un articolo intitolato "I 5 oggetti di cui ogni cucciolo ha bisogno", potresti offrire ai lettori un PDF esclusivo con alcuni altri oggetti che potrebbero essere usciti sul mercato da quando è stato pubblicato il post originale.

Nel suo articolo,”How to go from one Facebook ad to $197 in less than 60 seconds" il blogger Bryan Harris ha fatto un ulteriore passo avanti e ha combinato una versione PDF dell'articolo con 5 link che non erano nel post originale. Il “pacchetto bonus” è disponibile, però, soltanto per chi si iscrive.

Questo lead magnet ha avuto un tale successo che il 42% delle persone che lo ha visto ha optato per ricevere il Bonus Pack. Immagina i contatti che avresti se quasi la metà delle persone che visitano il tuo sito ti fornisse il loro indirizzo email.

4. La guida ai tool

Se nel tuo blog è presente uno o più articoli in cui elenchi tool utili a raggiungere un obiettivo, prendi in considerazione l'idea di offrire una guida ai tool come lead magnet. Si tratta semplicemente di descrivere nello specifico i vari strumenti di cui parli nei tuoi articoli.

Dean ha usato questa strategia nel suo post, "SEO Tools: The Complete List". Registrandoti, hai la possibilità di scaricare una guida ai 153 tool elencati nel suo post: la risorsa perfetta per un lettore da conservare e a cui fare riferimento ogni volta che ne ha bisogno.

La guida ai tool potrebbe essere semplicemente anche un elenco di cinque libri o app che tu consigli. Dal momento che è più facile acquistare uno strumento per ottenere risultati che implementare effettivamente una strategia, i tuoi lettori adoreranno questo lead magnet.

Quali risorse potresti raccomandare a un potenziale cliente che li aiuterebbe a ottenere risultati migliori?

5. La checklist

I post contenenti istruzioni da seguire attendono solo di essere trasformati in checklist e non potrebbero essere più facili da creare. Basta prendere il tuo post sul blog e semplificarlo in una serie di punti. Quindi, rimuovere tutti quelli che non contengono consigli attuabili. Infine, dividere l'elenco in passaggi numerati in modo che sia più facile seguirli.

Ancora meglio se realizzi la tua checklist in un formato stampabile, così che le persone possano fisicamente spuntare ogni voce dell'elenco mentre la completano. In questo modo gli utenti saranno facilitati nelle loro attività e attribuiranno questo successo alla tua checklist.

10 esempi di Lead Magnet per aumentare la tua Lead Generation

La Ultimate Webinar Checklist from HubSpot qui sopra è un lead magnet prezioso per quanto è pratico. Ospitare un webinar comporta il bilanciamento di un sacco di diversi compiti che vanno espletati nello stesso momento. Questa checklist ti informa su tutto ciò su cui hai bisogno di concentrarti, dal pre al post-webinar.

6. Il workbook

Un workbook è un lead magnet estremamente efficace, specialmente per le aziende di servizi. Nella sua forma più semplice, un workbook è una risorsa da scaricare e compilare che aiuta le persone ad applicare i principi del post del tuo blog alla propria attività.

Ad esempio, Neil Patel offre questo workbook estremamente pratico per scrivere post sul blog che si classifichino su Google. Include esercizi su come pianificare la struttura del tuo blog e sperimentare diverse introduzioni.

10 esempi di Lead Magnet per aumentare la tua Lead Generation

L'esempio di Patel è brillante per la sua semplicità: lo spazio per far scrivere gli utenti è molto perché l'obiettivo di un workbook è far sì che il partecipante impari facendo. In qualità di insegnante in questo scenario, stai posizionando la tua attività come esperto in materia.

Con questo in mente, dovrai scegliere attentamente gli esercizi inclusi nel documento. Trasmetti gradualmente le informazioni al partecipante, in modo che alla fine del workbook possa unire tutte le risposte brevi in ​​un unico lavoro completo. In questo caso, alla fine dell’esercizio, l’utente si ritrova un post completo per il suo blog.

Un workbook è il trampolino di lancio ideale per i tuoi prodotti o servizi premium, quindi assicurati di includere una call to action efficace alla fine, che indichi chiaramente al partecipante come puoi aiutarli ad applicare le sue nuove conoscenze.

7. Il case study

Le case studies dipendono da tipi di contenuti molto specifici, ma i successi che rivelano possono spingere un cliente ad agire.

Se hai un post sul blog o una clip di un'intervista che mette in risalto un cliente reale con cui hai lavorato, impacchetta questo contenuto in una case study scritto che sottolinei il successo della tua attività con quel cliente.

Tieni presente che avrai bisogno dell'autorizzazione e dell'approvazione del cliente su cui desideri creare una case study. Una volta ricevuta questa approvazione, tuttavia, è un lead magnet perfetto per ospitare contenuti che raccontano ai tuoi lettori di un tuo successo sul campo.

8. Il segreto

Uno dei migliori lead magnet che si possono trovare online è stato prodotto da Tim Soulo, all’interno di un post sul blog riguardante l'invio di un'e-mail di sensibilizzazione al noto blogger Rand Fishkin. La sua CTA era la seguente:

10 esempi di Lead Magnet per aumentare la tua Lead Generation

Questa CTA è perfetta perché incuriosisce: dopo che l’hai letta vuoi a tutti i costi sapere qual era l'oggetto di quella particolare email. In più, l’utente si aspetta una lettura relativamente breve, quindi non un lungo e impegnativo ebook.

Il lead magnet di Soulo è lungo solo una pagina ed è stato realizzato utilizzando un word processor standard. Non c'era motivo di investire tempo o denaro per il design, in questo caso, perché il segreto è l'unica cosa che conta.

9. Il Webinar

Se hai un post sul blog che parla solo di un argomento di cui sei un esperto, usa questo articolo come trampolino di lancio per uno speech dal vivo tenuto da te e da un collega.

Ad esempio, se hai scritto un articolo sul recente regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), converti questo articolo in una presentazione e discutilo in un video in streaming, utilizzando una piattaforma di videoconferenza in tempo reale.

Quale potrebbe essere la CTA? Semplicemente, invita le persone a utilizzare il proprio indirizzo email per seguire il webinar e per aver l’opportunità di farti domande live. Avrai così un database di dati appartenenti a un pubblico interessato e in target con i tuoi servizi.

Assicurati di essere chiaro sulla data del webinar e sentiti libero di ripeterlo più di una volta se l'affluenza iniziale non è delle migliori oppure se pensi che sia stato un successo che possa essere replicato.

10. The Cheat Sheet

Se il tuo post sul blog copre un argomento complicato, potrebbe essere una buona idea offrire ai lettori un cheat sheet (il nostro "bigino") a cui possono fare riferimento quando hanno bisogno di rinfrescare la loro memoria. Potrebbe trattarsi di un glossario di termini o semplicemente di un breve riassunto di alcuni punti chiave.

Questo tipo di risorse toglie la pressione ai lettori in modo che non debbano memorizzare o implementare immediatamente la propria strategia. Ciò spinge gli utenti a iscriversi alla tua lista.

L'obiettivo qui è quello di aiutare i tuoi lettori a modificare il loro lavoro mentre si stanno muovendo rapidamente attraverso il processo. Un cheat sheet è la risorsa perfetta perché il formato compatto rende veloce la lettura che avviene mentre si sta effettuando il lavoro.