15 Novembre, 2018 | Di

Cosa abbiamo imparato dallo speech di Simo Ahava al SMXL 2018

SMXL 2018

Simo Ahava, fondatore di 8-bit-sheep e dal 2014 Google Developer Expert, è stato tra i relatori di SMXL 2018.

Lo speech che ha tenuto nel corso della manifestazione dedicata all’aggiornamento e alla formazione per professionisti in ambito digital e social, intitolato "Birds of a Feather: Troubleshooting, Disputing & Confuting", si è concentrato sul suo argomento preferito: web analytics development e analytics customization. Nel corso dell’intervento un particolare focus è stato posto su uno degli aspetti più interessanti della questione, ovvero la misurazione dell’engagement dei contenuti.

Affrontando un primo concetto di grande importanza in ambito digital, Simo Ahava ha mostrato quali potrebbero essere alcune misure alternative al Bounce Rate e al Time on page, metriche che al momento sono molto utilizzate e di indubbio valore, ma che non risultano sufficienti per valutare in maniera adeguata l’engagement.

Per ottenere una misurazione più precisa, e quindi più adatta alle esigenze di chi monitora l’andamento delle pagine, è possibile tenere in considerazione più dimensioni, come ad esempio:

  • Visibility (page visibility, content visibility).
  • Interaction (click, scroll, keypress, long press, drag, resize).
  • Dwell time (SERP bounce, Idle time, Active time, Read time).
  • Short-term goals (comment, share, subscribe, favourite).
  • Long-term goals (more followers, better ranking).
  • Qualitative (polls, session recording, feedback, heat maps).

I temi del keynote si sono quindi spostati su una panoramica tecnica, con cui Simo Ahava ha mostrato al pubblico presente i metodi e i “trucchi del mestiere” per misurare in maniera efficace l’engagement in Web Analytics.

Ciascuno di questi trick/method è caratterizzato da un diverso livello di complessità dell’implementazione, e soprattutto da un diverso impatto della metrica nella valutazione dell’engagement.

Tra i dieci trucchi presentati da Simo Ahava abbiamo selezionato i primi sette, con un valore di “metric impact” pari a MEDIUM/HIGH, come mostrato nella tabella.

Trick/Method Complessità Metric impact Url Descrizione
Track scroll depth MEDIUM MEDIUM https://bit.ly/2RllFld Il tracking della profondità dello scroll è un must do per la valutazione dell’engagement del contenuto.
Track element visibility MEDIUM HIGH https://bit.ly/2Q6Vmzj È un trigger nativo di Google Tag Manager che include la funzionalità di tracciamento dei cambiamenti all’interno del DOM.
Track scroll depth AND time spent LOW MEDIUM https://bit.ly/2zdKurS La combinazione del tempo trascorso e della profondità di scorrimento raggiunta è ottima per valutare la fruizione del contenuto e, in alcuni casi, potrebbe anche una combinazione vantaggiosa da utilizzare per rendere più significativo il Bounce Rate.
Track browsing behaviour HIGH HIGH https://bit.ly/2RnoP8m Utile per scoprire di più su come l'utente ha raggiunto la pagina corrente e cosa accade nelle schede del browser dello stesso sito aperte in contemporanea:
SMXL 2018
SMXL 2018
Measure SERP bounce time HIGH MEDIUM https://bit.ly/2PspdoF La metrica è interessate in quanto valuta il tempo di permanenza dell'utente sulla pagina di destinazione (dopo il suo arrivo dalla ricerca organica di Google) e il ritorno alla pagina dei risultati del motore di ricerca - SERP):
SMXL 2018
Measure content interactive time MEDIUM HIGH https://bit.ly/2D9buNL Questa metrica utilizza una Custom Metric per valutare il tempo di engagement in secondi:
SMXL 2018
Track content as Ecommerce HIGH HIGH https://bit.ly/2qg2oWX Ultima chicca della presentazione di Simo Ahava: utilizzare una funzionalità di Google Analytics Enhanced ECommerce per la misurazione del Site engagement:
SMXL 2018

Ti lasciamo con alcuni spunti di riflessione su cui ha posto l’accento Simo Ahava al termine del suo intervento:

  1. La qualità del dato è un investimento.
  2. Le strutture di comunicazione sono fondamentali all’interno di qualsiasi organizzazione.
  3. L’Engagement è più di una metrica.
  4. Il customising della piattaforma di analytics è una necessità (per esempio la metrica “tempo medio sul sito” può essere 8 volte superiore al “tempo di engagement”).