11 Febbraio, 2013 | Di Wellnet

Pinterest entry level: miniguida all'uso

Pinterest entry level: miniguida all'uso

Scrivo questi piccoli consigli per chi non ha ancora dato un’occhiata a Pinterest.

Lo so...lo so...ma credetemi...c’è ancora chi chiede come funziona! In realtà c’è ancora chi cita Twitter come se stesse parlando di uno snack. Innanzitutto...

Cos’è Pinterest? ...È l’ennesimo Social Network?

Si è l’ennesimo, ma a differenza degli altri cugini, in Pinterest si condividono esclusivamente immagini e video.

Cosa trovo su Pinterest?

Gli utenti condividono, segnalano, "pinnano" immagini e video di “cose” a cui sono interessati. “Cose” di qualsiasi natura: design, abbigliamento, architettura, brand identity, visual art, tantissima arte, opere digitali, fisiche, foto, video, illustrazioni e molto molto altro.

Indubbio che lo scopo iniziale di Pinterest è di incrementare la visibilità e la distribuzione di qualsiasi cosa possa essere venduto, basti guardare la sezione Gifts, ma questo è soltanto uno degli aspetti interessanti di questa piattaforma. Molti utenti, ad esempio lo utilizzano maggiormente per catalogare e condividere qualsiasi tipo di immagine e foto circoli in rete. Esperienze visive. Chi è attratto dalla street art, piuttosto che dal design, chi dalle foto d’autore.

C'è chi lo utilizza per la propria professione: architetti, designer, grafici, ad esempio, possono trovare tantissimo materiale, spunti, idee. Insomma davvero per tutti i gusti.

Come funziona?

Si cerca in Google la parola “Pinterest” ….

ovviamente scherzo... http://pinterest.com e già potete avere una prima panoramica di quel che viene condiviso su Pinterest.

È la bacheca comune a tutti gli utenti.

Pinterest entry level: miniguida all'uso

Ogni post è composto da:

  • un’immagine o una thumb video
  • una piccola descrizione
  • quanti “likes” ha avuto
  • quanti “pin” (il numero di condivisioni)
  • il nome dell’utente che ha “pinnato” l’immagine dalla rete o da Pinterest stesso
  • tramite chi l’ha condiviso (se ho pinnato un’immagine di una "Board" di un altro utente)
  • il nome della board dove è stato “catalogato” il pin.

Come potete vedere ora il filtro categoria è impostato su “Everything”, state quindi guardando tutti i pin di qualsiasi categoria appena condivisi da ogni utente; nel menu a tendina avrete una visione immediata di quali sono le tipologie di pin che vengono condivise su Pinterest.

Cosa sono le Board?

Quando ci registriamo (non lo avete ancora fatto!?!?), Pinterest ci assegna diverse board di default, cioè delle “cartelle” dove andrò a salvare i miei pin preferiti.

Le board sono molto importanti, non solo per una questione di organizzazione, ma semplicemente perché sono quel che “seguiremo” di un utente.

Pinterest entry level: miniguida all'uso

Seguiremo?

Si, qui funziona come Twitter, avremo dei “followers” e, a nostra volta, potremmo seguire altri utenti.

L’aspetto più importante, come dicevo, è  la possibilità di scegliere quali board seguire di un utente. Questo è fondamentale. Scegliere, ovviamente, ci permette di seguire i pin più interessanti. C’è chi usa Pinterest massicciamente,  se facessimo ogni volta semplicemente “follow all”, e quindi scegliessimo di ricevere aggiornamenti di ogni board di un utente, rischieremmo di essere invasi da pin a noi magari poco interessanti.

La gestione delle board è molto personale e rispecchia un po’ la nostra personalità, io, da pigro conclamato ne uso davvero poche, di cui una di nome “Cool”, dove salvo tutti i miei pin preferiti, che sono generalmente di carattere grafico, branding, web design di architettura o design. Ma ovviamente c’è chi crea board con le più disparate funzioni organizzative, e sta a noi scegliere quali valgono la pena di seguire.  Esplorate le board degli utenti, siate curiosi.

Come si “pinna” e da dove?

Se stiamo esplorando la bacheca di Pinterest o la board di qualche utente e se siamo loggati, su ogni post possiamo fare un semplice Like, oppure pinnarlo di nuovo inserendolo in una nostra board e in fine scegliere se condividerlo tramite Facebook e Twitter.

Se invece stiamo navigando in rete, in un qualsiasi sito e ci imbattiamo in una immagine che voglio pinnare a qualsiasi costo, è utile avere nella barra degli indirizzi del nostro browser il pulsante “Pin it”. Qui la le semplici istruzioni per installarlo. Cliccando il Pin it button mentre siamo su una pagina web che contiene immagini, Pinterest ci aprirà un’anteprima delle immagini/video contenute. Scegliamone una, si apre una lightbox dove indicare la board di destinazione e un’eventuale descrizione. Pinnato. (yeh!)

Pinterest entry level: miniguida all'uso

Perchè avere un account Pinterest?

Perchè nel medesimo istante Pinterest è un veicolo di informazioni potentissimo, ma anche un archivio mastodontico di ispirazione, per tutti, per professionisti, aziende, cultori dell’arte, ingegneri, illustratori, curiosi, neosposini, sognatori...insomma tutti... :)

Ma oltre ad una fonte inesauribile di ispirazione e la possibilità di darci consigli per i nostri nuovi acquisti, ci sono diversi importanti brand che hanno utilizzato Pinterest per campagne Marketing di grande effetto. 

Pinterest entry level: miniguida all'uso

Enjoy Pinterest!

Wellnet
Wellnet

Wellnet è una nuova realtà nel panorama delle agenzie digitali italiane: 70 expertise complementari e integrate, con sedi a Milano, Torino Cuneo e Modena, frutto della fusione di tre realtà di successo preesistenti.