10 Gennaio, 2019 | Di

Facebook: quali saranno i trend del 2019?

Facebook: quali saranno i trend del 2019?

Il nuovo anno è ormai iniziato da qualche giorno e tra i mille buoni propositi di chi si occupa di Facebook Marketing si insinuano sicuramente alcuni quesiti: cosa ci riserverà il gigante blu quest’anno? Quali saranno i trend e le novità?

I social network sono in continua evoluzione ed è importante rimanere sempre aggiornati per sfruttare a pieno le potenzialità delle piattaforme. Vediamo insieme quali saranno le novità da integrare nelle nostre strategie digital.

Facebook Ads

Augmented Reality Ads

Mark Zuckerberg aveva espresso già due anni fa alla F8 Developers Conference l’intenzione di puntare molto sulla realtà virtuale, assieme a connettività e intelligenza artificiale.  Già nell’estate 2018, Facebook ha annunciato che alcuni brand del fashion e del beauty, come Michael Kors e Sephora, avevano testato questa tipologia di inserzioni con eccellenti risultati.  

Facebook: quali saranno i trend del 2019?

Cliccando sull’annuncio l’utente si trovava immerso in un’esperienza virtuale che gli permetteva di provare i prodotti applicandoli come fossero dei filtri, con la possibilità di acquistarli con un semplice tap.

Questa tipologia di inserzione, pensata per il mobile, offre agli utenti la chance di vivere un’esperienza di interazione completamente nuova e ai brand di sfruttare nuove strategie di vendita per i loro eCommerce.

Stories: non solo su Instagram

Le stories su Instagram sono esplose, probabilmente uno dei maggiori trend del 2018. Probabilmente, in ogni caso, questa tendenza non si placherà nel 2019. Il nostro caro amico Mark Zuckerberg, durante il Community and Strategy Update, ha ufficialmente dichiarato che una delle principali ragioni per cui si sono dedicati all’implementazione delle stories in tutte le loro app è che pensa siano il futuro. Come dargli torto? Le stories su Instagram hanno raggiunto 400 milioni di utenti attivi al giorno!

Facebook: quali saranno i trend del 2019?

A fronte di ciò, anche le stories di Facebook sono state rese disponibili come posizionamento per le inserzioni. lo hanno testato in primis brand come Norwegian Airlines e KFC UK, che hanno dichiarato come questa nuova possibilità si sia rivelata efficiente in termini di costi e risultati: le campagne di KFC hanno riscontrato un costo per visualizzazione più basso del 33% e un costo per impressione inferiore del 19%.

Ma le novità non finiscono qui: è ora disponibile anche la possibilità di vendere tramite le Instagram Stories. L’obiettivo è quello di creare un’esperienza di shopping online più coinvolgente e accattivante, inserendo un semplice sticker sui prodotti in vendita.

Facebook: quali saranno i trend del 2019?

Gestione delle Pagine aziendali

Addio recensioni, benvenute Recommendations

Facebook saluta definitivamente le recensioni con le stelline, per introdurre un sistema più rapido e immediato. Verrà permesso agli utenti di decidere se consigliare o meno un’attività attraverso un semplice scelta tra “SÌ” e “NO”, per poi inserire una preferenza anche tra altre voci di default (ad esempio “ottima scelta”, “cibo buono”, “consegna veloce” etc.) e, infine, condividere la foto della propria esperienza.

A questi consigli verrà data ancora più visibilità: si potranno trovare sotto l’immagine di copertina e il pulsante di call to action della pagina.

Creator Studio

Il Creator Studio è uno strumento che Facebook ha già rilasciato da qualche mese, ma che devi assolutamente prendere in considerazione nel caso ti fosse sfuggito. Si tratta di un tool che semplifica la gestione delle pagine, dei contenuti e della messaggistica.

Ecco cosa ci permette di fare concretamente:

  • gestire e filtrare tutto il flusso di contenuti delle pagine che gestiamo
  • programmare i post e avere una visione globale attraverso una dashboard dedicata
  • gestire i messaggi privati
  • gestire la collezione di suoni che Facebook ha messo gratuitamente a disposizione all’interno della piattaforma
  • analizzare gli insights, al momento solo per i video caricati nativamente. 

Video Creation Kit

Nel 2019 si prospetta che il traffico mobile verrà occupato per l’80% dai video e ad oggi sono proprio questi i contenuti più visti e con cui si interagisce di più. Quindi, non ci sono più scuse: è ora di integrare questo formato nei tuoi piani editoriali. Come? Ci ha pensato Facebook, che ha sviluppato un tool per la creazione di video semplice, rapido e soprattutto pensato per il mobile.  

Facebook: quali saranno i trend del 2019?

Questo strumento ti permette di creare video e di personalizzarli con loghi e overlay.

Ricordati che per chi lavora nel digital è fondamentale rimanere costantemente aggiornati. Per non perdere neanche una comunicazione ufficiale di Facebook, ti basta visitare la Facebook Newsroom.