15 Maggio, 2019 | Di

Come fare Social Selling con LinkedIn: 3 consigli pratici

social selling

Il Social Selling consiste nell’utilizzo dei social network per aumentare le vendite e si basa sull’abilità di costruire relazioni di valore, individuando lead e trasformandoli in clienti. È inoltre una pratica che garantisce indiscussi vantaggi per te e per il tuo business.  

LinkedIn è la piattaforma ideale per fare social selling perché è il social network dei professionisti per eccellenza. Conta infatti ben 11 milioni di iscritti in Italia e 610 milioni di utenti registrati in tutto il mondo.

Vedendola in questa prospettiva, LinkedIn ti offre un enorme bacino di potenziali clienti! Spetta a te, però, saperne fare buon uso impostando la giusta strategia.

Di seguito ti diamo 3 pratici consigli per rendere efficace la tua strategia di Social Selling:

  • Dai risalto alla tua esperienza;
  • Costruisci un network di valore;
  • Crea contenuti efficaci.

 

social selling

 

Vediamoli uno per uno.

 

Dai risalto alla tua esperienza

Ricorda: il tuo profilo LinkedIn è il tuo biglietto da visita.

Devi curarlo in ogni dettaglio per presentarti al meglio ai tuoi prospect.

Sei sicuro che il tuo profilo sia efficace?

 

social selling

 

Accertati di aver inserito tutti i tuoi studi, le esperienze lavorative, i progetti a cui hai partecipato, le certificazioni che hai conseguito, le esperienze di volontariato. Aggiungi competenze in linea con il tuo profilo, senza esagerare! Se vuoi affermarti in un determinato settore cerca di non essere generico e scontato, seleziona con cura le skills per evitare di sembrare “tutto fumo e niente arrosto”.

Presta molta attenzione al sommario: è il testo più importante per far capire subito di cosa ti occupi. Inoltre, è il primo testo che viene letto e che quindi incide sulla scelta di visitare o meno il tuo profilo per approfondimenti.

Ecco che quindi il sommario gioca un ruolo strategico e non può essere un banale copia e incolla della qualifica aziendale, e nemmeno un elenco di termini inglesi che “suonano bene” ma che in realtà non fanno scattare il tanto ambito “effetto WOW”.

Altro elemento importante del profilo è la foto: se non sei un bagnino, evita le foto al mare! Scegli una foto profilo professionale e una foto copertina che facciano subito capire di cosa ti occupi. Potrebbe trattarsi di una foto scattata durante un evento, mentre lavori in azienda o quando sei da un cliente.

Se vuoi diventare un esperto del Social Selling su LinkedIn, scopri il nostro corso avanzato.

 

Costruisci un network di valore

La rete di contatti è il tesoro più grande di un social seller.

 

social selling

 

Sono le relazioni che crei facendo networking ad alimentare il tuo business. Pertanto, non limitarti ad aggiungere contatti “pescando nel mucchio”, focalizzati sui lead qualificati, quelli che hanno il potenziale di trasformarsi in clienti, e crea connessioni di valore con loro.

Come?

Innanzitutto, devi aver ben presente chi sono le tue buyer personas: i prototipi di clienti ideali a cui ti rivolgi.

Una volta che hai ben chiari i tuoi destinatari, devi riuscire ad attrarre la loro attenzione facendoti notare. Inizia a seguire profili con i tuoi stessi interessi, taggali nei tuoi post o nei commenti per chiedere un loro parere, partecipa alle discussioni dando la tua opinione per dimostrarti attivo nonché competente in materia.

Entra a far parte di gruppi e community in linea con il tuo settore, è un modo semplice e molto efficace per sapere cosa viene detto su un determinato prodotto o servizio. “Ascoltando” le conversazioni degli utenti (ma anche dei competitor) conoscerai gli interessi del tuo pubblico e i contenuti più performanti.

Una buona pratica consiste nel ritagliarsi 15 minuti al giorno per interagire con la rete: mettere mi piace, consigliare e commentare dei post, pubblicare contenuti d’interesse. Questo farà anche aumentare il tuo SSI – Social Selling Index: l’indice che misura la capacità di una persona di utilizzare le tecniche del Social Selling su LinkedIn.

Ogni profilo ha un proprio SSI; se sei curioso di conoscere il tuo, accedi a questo link.

 

Crea contenuti efficaci

 

social selling

 

I contenuti che crei e pubblichi su LinkedIn sono elementi rivelatori della tua preparazione, competenza e professionalità.

Per questo, è importante pubblicare contenuti tuoi (e non limitarti a pubblicare contenuti di terzi) e condividere notizie di settore utili e interessanti, che risolvano problemi o rispondano a esigenze della tua audience. Riuscire a essere d’aiuto è un requisito fondamentale per ogni venditore che desideri attrarre l’attenzione dei potenziali clienti. Nella fase di divulgazione dei contenuti è estremamente utile fare gioco di squadra tra membri dello stesso team che possono commentare, condividere e consigliare i contenuti gli uni degli altri.

Hoffman stesso, co-fondatore e presidente esecutivo di LinkedIn, ha detto: "Non importa quanto sia brillante la tua mente o la tua strategia: se stai giocando un gioco da solo, perderai sempre contro chi gioca in gruppo”.

E in caso tu sia un freelance, i tuoi compagni di squadra possono essere gli altri professionisti della rete che non per forza vanno visti come concorrenti. Al contrario, possono diventare potenti alleati dando visibilità ai tuoi contenuti e facendo conoscere il tuo nome ai loro contatti.

 

Vuoi scoprire tutte le tattiche di Social Selling per aumentare le vendite e il fatturato? Approfitta del nostro corso avanzato.

Scopri di più

 

social selling

 

Potrebbe interessarti: