16 Ottobre, 2018 | Di

Stop alla pubblicità sul gioco d’azzardo: ecco le nuove norme Google Ads

Gioco azzardo Google Ads

Google ha deciso di interrompere la pubblicità sul gioco d’azzardo sulle proprie piattaforme, adeguandosi così alle indicazioni di legge previste dal Decreto Dignità varato dal Governo.

“A causa di alcuni procedimenti legali, abbiamo rivisto la nostra policy riguardo il settore del gioco d’azzardo in Italia e, di conseguenza, le pubblicità sul gioco non saranno più permesse in Italia. Questa policy sarà in vigore immediatamente”. Questo è il contenuto della lettera inviata da Google agli inserzionisti del settore giochi in Italia.

Le norme inserite nel Decreto Dignità vietano infatti la pubblicità di giochi o scommesse con vincite in denaro e le norme di Google Ads sulle scommesse e i giochi a distanza sono state adeguate immediatamente.

Quali sono gli annunci ammessi da Google Ads?

Nella guida per gli inserzionisti, Google fa sapere che gli unici prodotti di gioco consentiti per l’Italia sono quelli relativi alle “lotterie ad estrazione differita gestite da entità statali”. Ricordiamo che le lotterie tradizionali ad estrazione differita sono quelle che si abbinano ad eventi storici, artistici, culturali allo scopo di coniugare il momento ludico alla promozione artistica e culturale del Paese.

Google non ammetterà più annunci di scommesse online e di casinò con sede fisica. Gli inserzionisti, inoltre, devono essere certificati da Google.

“Capiamo che questa potrebbe essere una notizia deludente per alcuni inserzionisti, tuttavia, come azienda, Google è tenuta a prendere decisioni su quali annunci accettare - si legge ancora nella comunicazione dell’azienda - e abbiamo valutato con molta attenzione la nostra posizione in merito agli annunci su questo tipo di contenuti”, oltre al “potenziale effetto che tale nostra decisione potrebbe avere sugli inserzionisti AdWords”.

Quali sono i provvedimenti per chi non rispetta le nuove norme di Google Ads?

Le conseguenze previste in caso di violazione delle norme sono prevalentemente due: la mancata approvazione dell’annuncio o dell’estensione e la sospensione dell’account. In quest’ultimo caso, se vengono rilevate numerose violazioni delle norme (o una violazione grave), viene interrotta la pubblicazione di tutti gli annunci dell'account e Google può rifiutarsi di accettare la pubblicità. Possono essere definitivamente sospesi anche tutti gli account correlati. La sospensione, infine, può avvenire automaticamente già in fase di configurazione.